Il coro “Le Verdi Note dell’Antoniano” è un progetto di Antoniano di Bologna e sostiene i progetti di solidarietà di Antoniano onlus.

Articoli recenti

Tag Cloud

Menu

Comunicati, News, Zecchino d'Oro

Le Verdi Note dell’Antoniano e l’Orchestra Senzaspine insieme a “Lo Zecchino di Natale”, su Rai1

Un connubio tutto al giovanile quello tra il coro dei ragazzi dell’Antoniano e dello Zecchino d’OroLe Verdi Note”, fondato nel 1989 da Mariele Ventre per dare l’opportunità ai bambini del Piccolo Coro di proseguire un percorso corale all’Antoniano una volta cresciuti, e l’Orchestra Senzaspine, associazione di oltre 450 musicisti sotto i 35 anni nata nel 2013 da un’idea di Matteo Parmeggiani e Tommaso Ussardi, che mira a riconsegnare la musica classica all’amore del grande pubblico, offrendo ai giovani orchestrali concrete opportunità secondo un approccio “pop”, semplice e coinvolgente.

L’incontro tra le due realtà avverrà la mattina di Natale su Rai1 dalle ore 09:40, all’interno della trasmissione televisiva “Lo Zecchino di Natale”, condotta da Paolo Belli e Gloria Guida. Per l’occasione sarà proposta una versione appositamente riarrangiata per coro e orchestra del celeberrimo brano “Il cerchio della vita”, tratto dalla colonna sonora del film d’animazione Disney “Il Re Leone”, originariamente scritto da Elton John e reso famoso in Italia dall’indimenticabile interpretazione di Ivana Spagna. Il brano è un inno alla vita e al suo mistero, alla gioia di nascere e di scoprirsi parte fondamentale di questo mondo che “gira insieme a noi, e non si ferma mai”.

Il connubio tra Le Verdi Note dell’Antoniano e l’Orchestra Senzaspine nasce dal desiderio di contaminarsi a vicenda, alla ricerca di nuovi spazi e nuove strade da percorrere. Linguaggi al contempo classici e pop si intrecciano in un brano dai chiari riferimenti alla cultura musicale africana, per proporre un messaggio profondo nel contenuto e musicalmente d’impatto. Entrambe le realtà sono infatti da sempre impegnate nel promuovere concretamente l’incontro e la collaborazione tra le diverse discipline artistiche e la commistione tra i generi musicali.

Il brano, prodotto dall’Antoniano di Bologna, sarà disponibile per lo streaming e il download su tutte le piattaforme di musica online.

Direzione musicale e regia teatrale di Fabiola Ricci; orchestrazione e arrangiamento strumentale di Valentina Giannetta. Direzione artistica di Alessio Zini e Sara Casali.

Streaming e download

LE VERDI NOTE DELL’ANTONIANO

Il coro “Le Verdi Note dell’Antoniano” di Bologna nasce nel 1989 da un’idea di Mariele Ventre per dare l’opportunità̀ ai ragazzi di Bologna e a quelli ormai cresciuti del “Piccolo Coro dell’Antoniano” di continuare a trasmettere, attraverso la musica corale, i valori dello Zecchino d’Oro e dell’Antoniano non solo ai bambini, ma anche ai giovani e agli adulti di tutte le età. Diverse le attività discografiche, concertistiche e televisive cui il gruppo prende parte dal 1989, generalmente all’interno di co-produzioni Antoniano-RAI. Il coro ha collaborato negli anni con molti artisti tra cui: Biagio Antonacci, Nomadi, Cristina D’Avena, Francesco Salvi, Veronica Maya, Paolo Conticini, Heather Parisi e tanti altri. Il repertorio de “Le Verdi Note” si divide tra inediti e cover: si spazia dal pop al rock, dal gospel al canto liturgico, da brani tratti dal musical theatre fino alla rivisitazione in chiave corale di musica pop. Numerosa anche l’attività concertistica, in Italia e in Europa. 

www.verdinote.it • www.antoniano.it

ORCHESTRA SENZASPINE

L’Orchestra Senzaspine, che conta oggi oltre 450 musicisti under 35, è stata fondata a Bologna nel 2013 da Tommaso Ussardi e Matteo Parmeggiani, attualmente presidente e vicepresidente dell’omonima associazione. La Senzaspine mira, da un lato, a riconsegnare la musica classica all’amore del grande pubblico, dall’altro ad offrire ai giovani orchestrali concrete opportunità professionali. Il tutto secondo un approccio ‘pop’, semplice e coinvolgente, facendo leva anche sulla formula del ‘concerto-spettacolo’. In cinque anni di vita, i Senzaspine hanno stravolto stereotipi e rivoluzionato la percezione comune della musica classica. Ad oggi, hanno all’attivo oltre 400 eventi musicali e collaborazioni con solisti di fama internazionale, tra cui Enrico Dindo, Domenico Nordio, Anna Tifu e Laura Marzadori. Dal 2015, grazie ad un bando del Comune di Bologna, l’Orchestra ha sede al Mercato Sonato, teatro di un intervento di rigenerazione urbana e culturale unico in Europa. Qui, accanto al Coro Voci Bianche Senzaspine, nel 2017 sono nati la Scuola di Musica Senzaspine ed il Coro degli Stonati. L’attività dell’Associazione Senzaspine si avvale del sostegno di MiBACT, Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna e di alcuni partner privati tra cui Fondazione Unipolis, ACRI e Siae. 

www.senzaspine.com