Il figlio della luce

Testo: E. Palmieri – S. Casali
Musica: E. Palmieri

Quel respiro dolce, che mi accarezza già
e mi sento come se, riscaldasse l’anima.

La tua voce chiama, col tono di chi ama
nel momento più buio, sarò al sicuro
se accanto ci sei tu.

La luce sarai tu, mi guiderai
lungo il mio cammino tu mi incontrerai.
Dove nasce l’odio semini speranza
con il tuo perdono curi la distanza.

La luce sarai tu, mi ascolterai
e se sbaglierò non mi giudicherai.
Con lo sguardo puro di chi sa sognare
guarderò le stelle…
Una splenderà per me.

Come un vero amico, che tutto sa di me,
hai raccolto i miei perché, tutti quanti su di te.

Senza alcun rimpianto,
così ti sento accanto,
e il tuo dolce messaggio
è un forte abbraccio
che tutto avvolgerà.

Ma che silenzio che c’è
dentro ad un cuore se
non lascia spazio a te.
Resta fermo lì
ed è uno spettatore lontano
che guarda la sua vita e già si chiede, che cosa cambierà.

El hijo de la luz, mi buen pastor
me indica el camino en que no hay temor.
En los días grises de desesperanza
él es mi consuelo, digno de alabanza.

La luce sarai tu, mi ascolterai
e se sbaglierò non mi giudicherai.
Con lo sguardo puro di chi sa sognare
guarderò le stelle…
Una splenderà per me.

La luce sarai tu, mi guiderai
lungo il mio cammino tu mi incontrerai.