Chi siamo

Il coro “Le Verdi Note dell’Antoniano” di Bologna nasce nel 1989 da un’idea di Mariele Ventre per dare l’opportunità ai bambini del “Piccolo Coro dell’Antoniano” di continuare un percorso artistico una volta cresciuti.

Read the english version here »

Il nome fu ideato da padre Ernesto Caroli, co-fondatore dell’Antoniano di Bologna: prima del 1989 il coro si riuniva spontaneamente sotto il nome di “Gruppo Tau”. Oggi il gruppo è aperto a tutti.

Le Verdi Note sono composte da ragazzi dai 12 anni in su. La direzione corale è affidata al Maestro Stefano Nanni, mentre la regia teatrale a Fabiola Ricci. La direzione artistica e organizzativa è di Sara Casali e Alessio Zini, ex-allievi di Mariele Ventre, da sempre legati all’Antoniano in veste di coristi, autori e collaboratori.

Il Coro Le Verdi Note dell'Antoniano di Bologna

Diverse sono le attività discografiche, concertistiche e televisive a cui il gruppo ha preso parte dal 1989 ad oggi, generalmente all’interno di co-produzioni Antoniano-RAI, tra cui “Zecchino d’Oro“, “Festa della Mamma”, “Lo Zecchino di Natale”, “L’attesa”.

Il repertorio de “Le Verdi Note” si divide tra inediti e cover: si spazia dal pop al rock, dal gospel al canto liturgico, da brani tratti dal musical theatre fino alla rivisitazione in chiave corale di canzoni popolari.

Scopri la Discografia e il repertorio »

Dopo un primo album dedicato alle mamme (‘Per la mia mamma’ – PolyGram, 1989), nel 1997 è uscito in occasione del 23° Congresso Eucaristico Nazionale ‘La strada di Emmaus’ (Emi Music Italy), album rivolto ai giovani sul tema dell’Eucaristia. Testi di ampio respiro ed atmosfere musicali di suggestione caratterizzano l’album ‘Canto Giubilare 2000′ (Warner, 2000). Quarto album a dicembre 2012 con “Magia di Natale” in cui sono racchiusi brani sul tema del Natale, tra inediti e classici, appartenenti al repertorio del coro sin dalle origini.

Nel 2011 l’Antoniano abbraccia il progetto “6 in cammino“, programma televisivo in onda su Boing da cui prende vita “Camminando“, sigla della trasmissione e titolo del quinto album del gruppo. Al suo interno, per la prima volta, anche alcune basi musicali e il brano “C’è bisogno di una squadra” in versione pop e remix, arrangiato dal Maestro Marco Iardella ed eseguito con una brillante coreografia durante lo Zecchino d’Oro. 

Nel 2015 le Verdi Note cantano insieme ai bambini del Piccolo Coro ne “Il segreto (per Mariele)“, il nuovo singolo di Cristina D’Avena, presentato durante il 58° Zecchino d’Oro su Raiuno. Nel 2016 l’artista bolognese include il brano anche nel nuovo album #Lesiglepiùbelle, che esordisce al terzo posto nella classifica nazionale FIMI/GFK dei dischi più venduti.

Il coro ha collaborato negli anni con molti artisti tra cui: Biagio Antonacci, Nomadi, Cristina D’Avena, Francesco Salvi, Veronica Maya, Paolo Conticini, Heather Parisi.

Tra i successi de Le Verdi Note si segnala il musical “Da qualche parte oltre l’arcobaleno”, scritto da Francesco Freyrie e Fabrizio Palaferri, originale rivisitazione in chiave comica delle canzoni più celebri delle commedie musicali americane ed italiane: dai brani di “Grease” e “West Side Story” a quelli di “Aggiungi un posto a tavola” e “Rugantino”.

Guarda i video »

Numerosa l’attività concertistica in tutta Italia: dalla Valle d’Aosta alla Sicilia. Spesso le attività del gruppo sono finalizzate ad iniziative benefiche e di solidarietà, tratto distintivo delle Verdi Note che, oltre ad essere scuola di musica, sono anche ”palestra” per l’esercizio di quei valori come amicizia, solidarietà e fratellanza che da sempre caratterizzano lo spirito dell’Antoniano.

Nel 2016 nasce la “Verdi Note Academy“, scuola di Musical Theatre istituita per dare una preparazione tecnica più ampia ai ragazzi del coro.

Nel 2017, sempre all’interno dell’Academy, nasce un nuovo percorso didattico in ambito Musical Theatre dedicato a ragazzi di età compresa tra i 12 e i 15 anni: nascono così “Le Verdi Note Junior“, vera e propria fucina di giovani, propedeutica al proseguimento delle attività artistiche nel gruppo dei “grandi”, una volta raggiunti i 16 anni. 

Come entrare nelle Verdi Note dell’Antoniano »
Come entrare nelle Verdi Note Junior »

L’8 Dicembre 2017, l’Antoniano è stato ricevuto in udienza dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella che ha riconosciuto il valore culturale dello Zecchino d’Oro e delle attività sociali, culturali e di solidarietà svolte dall’Antoniano nella storia d’Italia. Le Verdi Note dell’Antoniano sono state presenti all’incontro rappresentate dai loro responsabili Sara Casali e Alessio Zini.

Verdi Note Story

Di seguito, una galleria con alcuni tra i migliori scatti fotografici prodotti dal 1989 ad oggi.